DIGITALIZZAZIONE 4.0 – LE NUOVE REGOLE PER LA P.A.

La Pubblica Amministrazione è chiamata a rispettare le scadenze previste dal nuovo CAD e osservare le disposizioni contenute nel Piano triennale per l’informatica nella PA 2017/2019. La formazione diventa così un supporto indispensabile per il personale chiamato ad affrontare importanti cambiamenti.
Un team di esperti vi fornirà gli strumenti operativi per completare il processo di digitalizzazione dell’attività amministrativa propria dell’ente sulla base dei recenti interventi normativi finalizzati a definire un modello strategico comune a tutte le realtà pubbliche.

………………….

Destinatari
Direttori, Segretari, Dirigenti e Funzionari Sistemi informativi, Protocollo, Comunicazione, Ufficio Stampa, URP, AA.GG., Personale, Redattori siti web di tutta la Pubblica Amministrazione.

Obiettivi
Fornire ai partecipanti gli strumenti applicativi previsti dalle norme di riferimento con uno sguardo alle ricadute pratico/operative nello svolgimento dell’ordinaria attività aziendale. L’intervento formativo viene contestualizzato armonizzando le novità normative e giurisprudenziali con la prassi operativa.
Obiettivo principale è consentire la piena applicazione di tutte le disposizioni in materia di PA digitale, puntando ad un cambiamento organizzativo che favorisca la gestione interna dei documenti amministrativi informatici.

Articolazione del corso
Il corso affronta nel dettaglio la formazione, la conservazione e la pubblicità del documento amministrativo informatico e del fascicolo informatico e chiarisce i nuovi contenuti dei manuali di processo e del manuale di protocollo, con particolare riferimento a ruoli e responsabilità delle figure coinvolte e alle novità del D.Lgs. 217/2017 di modica al CAD.
La certificazione del percorso è rilasciato dall’Università degli Studi del Sannio
Qui di seguito, a titolo indicativo, troverete il programma del corso, che potrà essere riveduto e corretto in relazione alle Vostre specifiche esigenze.

Metodologia didattica
Secondo l’esperienza ormai consolidata da parte di Format, la metodologia didattica consiste nel favorire al massimo l’interattività tra docenti e discenti tramite l’esposizione e l’analisi di casi pratici, la risposta a quesiti proposti e lo svolgimento di esercitazioni.
Tutti i progetti formativi sono realizzati in forma di focus, il sistema integrato consulenza/formazione ampliamente sperimentato da Format sia in formazione interaziendale che in house

Docenza
Il corso sarà tenuto da professionisti esperti della materia. Il corpo docente è lo stesso che compone i comitati scientifici dei quali la Format si avvale nella sua normale attività di formazione.
Avv. Stefano ATERNO – Docente di Diritto Penale dell’Informatica presso l’Università LUMSA di Roma e di Informatica Forense presso il Master di II liv. Università La Sapienza. Certificato ISO/IEC 27001 Lead Auditor
Avv. Riccardo BIANCHINI – Avvocato Amministrativista e Civilista
Avv. Edoardo CANALI – Avvocato in Bergamo
Ing. Antonio DI PIETRO – Esperto in Cyber Security
Avv. Nicolò GHIBELLINI – Avvocato in Rovigo, Docente di Informatica e Giuridica Università di Ferrara e Padova
Avv. Michele IASELLI – Docente Informatica Giuridica Luiss – Membro Les
Ing. Giovanni MANCA – Esperto ICT e Sicurezza Informatica
Avv. Silvano MAZZANTINI – Avvocato Amministrativista in Roma e docente Contratti Pubblici Università Luiss
Avv. Michele MORRIELLO – Avvocato Amministrativista esperto Privacy

Documentazione
La Format garantisce la messa a disposizione di tutto il materiale didattico utile a creare un valido e completo helping box.
La documentazione sarà scaricabile da un’area a Voi riservata del nostro sito.

Strumenti utilizzati
In accordo con il Comitato Tecnico Scientifico l’intervento formativo sarà erogato in forma di laboratorio con l’esposizione frontale da parte dei docenti utilizzando slides, schemi predefiniti, schede riassuntive e modelli esemplificativi.

Durata
2 gionate

Programma di massima

Il codice dell’amministrazione digitale
Ambito di applicabilità e novità dopo il d.lgs. 217/2017
I nuovi ruoli e responsabilità
Il piano triennale per l’informatica nella PA
Le disposizioni in materia di documenti amministrativi informatici e fascicolo informatico
Le regole tecniche
L’informatizzazione dei procedimenti amministrativi
Il ciclo di vita dei documenti
Il procedimento amministrativo informatico
Le nuove modalità di presentazione delle istanze
La validità e l’autenticità delle trasmissioni delle istanze
Gestione automatizzata dei flussi documentali
L’accesso telematico agli atti delle Amministrazioni
Pagamenti elettronici
Il ciclo dell’e-procurement
Il MEPA e le Convenzioni Consip
Il sistema di conservazione
Ruolo Compiti e funzioni dell’AGID
Il regime di pubblicità e trasparenza dei documenti e degli atti della PA
Accesso civico e rapporti con la normativa sulla privacy
La gestione dei siti web

……………………………

Scarica la scheda tecnica