IL NUOVO PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO DOPO LA RIFORMA MADIA ALLA LEGGE 241/90

Roma 31 gennaio e 1 febbraio 2018 *** Torino 7 e 8 febbraio 2018

……………………………

RELATORI
Avv. Angelo FANIZZA – Magistrato TAR Lombardia
Avv. Riccardo BIANCHINI – Avvocato Amministrativista e Civilista

……………………………

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 700,00 + IVA se dovuta

……………………………

PROGRAMMA

Il procedimento amministrativo
Il potere amministrativo e la posizione dei privati: la partecipazione al procedimento
Le principali novità in materia di procedimento amministrativo:
Conferenza di servizi
Scia
Autotutela

Atti discrezionali e atti vincolati

La motivazione ed il silenzio assenso/rigetto

La SCIA come nuovo paradigma procedimentale

La giurisprudenza sul procedimento amministrativo

I vizi procedimentali

Accesso agli atti e accesso civico

Scheda tecnica
Esame di tutti gli interventi della riforma Madia sulla Legge 241/1990
Ricostruzione degli istituti della legge del 1990 dall’avvio del procedimento all’adozione del provvedimento finale
La partecipazione al procedimento “a distanza” e l’istruttoria telematica
Nuovi compiti e responsabilità di dirigenti e funzionari responsabili di procedimento
Obblighi e gestione del fascicolo procedimentale elettronico
Avvio del procedimento in formato elettronico
Protocollo informatico automatico, custodia di dati, documenti e informazioni e oneri in materia di accesso e di trasparenza in genere
Problematiche inerenti alla durata del procedimento ed al silenzio-inadempimento
La gestione degli sportelli unici (SUAP, SUE, ecc.) e rapporti tra segnalante, amministrazione competente e le altre amministrazioni coinvolte
Gli interventi normativi delle c.d. SCIA 1 e SCIA 2
La nuova conferenza di servizi ed il rapporto con la disciplina sui pareri e le valutazioni tecniche (artt. 16 e 17)
Il silenzio-assenso tra amministrazioni (art. 17-bis)
Il silenzio-assenso generalizzato nei procedimenti ad istanza di parte e i casi di esclusione (art. 20)
L’impatto delle elencazioni ai sensi del D.Lgs. 222/2016
Il nuovo volto dell’autotutela amministrativa (annullamento d’ufficio e revoca)
Forme di responsabilità per coloro che svolgono il procedimento (in particolare i casi del “conflitto di interessi” e del mancato esercizio dell’autotutela)

……………………………………………………………………..

Scarica il programma

Per richiedere la scheda d’iscrizione:
telefono format formazione corsi011539325
email format formazione corsiinfo@formasrl.it